Questo articolo è stato letto 6 volte

Il Commento – La riduzione della spesa del personale e della spesa corrente

il-commento-la-riduzione-della-spesa-del-personale-e-della-spesa-corrente.jpeg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 28/9/2015)

La riduzione della incidenza della spesa del personale su quella corrente non è una mera norma di principio, ma è una disposizione immediatamente cogente. Per cui la violazione di questo vincolo determina, come conseguenza automatica, il divieto di effettuare assunzioni di personale a qualunque titolo, ai sensi dell’articolo 1, comma 557 quater, della legge n. 296/2006. Inoltre, si determina come effetto ulteriore il divieto di inserire nella parte variabile del fondo per la contrattazione decentrata sia dei dirigenti che dei dipendenti, anche sotto forma di conferma di somme già inserite, risorse che siano frutto di scelte discrezionali dell’amministrazione, in applicazione delle regole dettate dall’articolo 40, comma 3-quinquies, del d.lgs. n. 165/2001, per come modificato dal d.lgs. n, 150/2009. Possono essere così riassunte le principali indicazioni e implicazioni che derivano dall’applicazione della deliberazione della sezione autonomie della Corte dei Conti n. 27 dello scorso 18 settembre.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>