Questo articolo è stato letto 11 volte

Esuberi p.a. in pensione anticipata

Semaforo verde dell’Inps all’accesso al pensionamento per gli esuberi della pubblica amministrazione. Con il messaggio n. 4234/2014 l’Istituto di previdenza spiega anzitutto che il dl 101/2013, così come convertito nella legge n. 125/2013, ha ampliato la platea dei destinatari dei prepensionamenti per posizioni soprannumerarie, nel senso di ricomprendere tutte le amministrazione pubbliche (ex art. 1, comma 2 del dlgs n. 165/2001), quali, a titolo esemplificativo, le regioni i comuni, le province, le comunità montane, le aziende sanitarie locali, in tutti i casi di eccedenza dichiarata per ragioni funzionali o finanziarie dell’amministrazione. Gli indirizzi applicativi sul ricorso all’istituto del prepensionamento sono contenuti nella circolare n. 4/2014 del ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione. Una volta individuate le posizioni soprannumerarie, l’amministrazione deve chiedere alla sede Inps, territorialmente competente in base alla sede di servizio degli interessati, la certificazione del diritto a pensione e la relativa decorrenza. Considerato che le amministrazioni devono fissare preventivamente e motivatamente la tempistica di assorbimento delle eccedenze, dando priorità al pensionamento ordinario e applicando, senza necessità di motivazione, l’art. 72, comma 11 del dl 112/2008, che prevede la risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro al raggiungimento dei requisiti contributivi ante riforma Fornero, la certificazione del diritto deve essere richiesta in tutti i casi di prepensionamento, ossia nei casi in cui, in virtù dell’esubero individuato, l’accesso al pensionamento è consentito con i precedenti requisiti e a condizione che la decorrenza del trattamento pensionistico sia entro il 31 dicembre 2016. L’Inps provvederà al rilascio delle relative certificazioni nel termine di 30 giorni dall’invio degli elenchi del personale da parte delle amministrazioni locali ovvero richiede, nel medesimo termine, agli Enti le informazioni utili per il completamento della posizione assicurativa degli interessati.

Fonte: Italia Oggi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>