Questo articolo è stato letto 8 volte

Bando di concorso e clausole escludenti

bando-di-concorso-e-clausole-escludenti.jpeg

di G. Crepaldi (www.ilpersonale.it 3/2/2012)

Qualora il bando contenga delle clausole che impediscono la partecipazione al concorso è ammessa l’impugnazione immediata del bando. Questa regola presuppone che la disposizione del bando sia assolutamente chiara ed univoca nel suo contenuto precettivo e non richieda alcuna significativa attività interpretativa né dei destinatari del bando, né degli organi dell’amministrazione che ne debbano fare applicazione (Cons. Stato, sez. VI, 8 luglio 2010, n. 4437; Cons. Stato, sez. VI, 20 gennaio 2009, n. 256).
Si tratta di clausole che dispongono in ordine ai titoli ed ai requisiti di ammissione al concorso e, per il loro carattere irragionevolmente restrittivo della partecipazione, escludono che l’aspirante candidato possa partecipare alla selezione. Si parla, in tal caso di clausole escludenti e, perciò, immediatamente lesive.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>