Pensioni

Ricerca



giu 26 2020

La Cassazione ritiene legittimo il collocamento a riposo, dando indicazione all'azienda sanitaria di risolvere il contratto di lavoro una volta che il dipendente abbia raggiunto il sessantacinquesimo anno di età, a prescindere dall'anzianità di servizio, e in difetto della domanda di trattenimento in servizio per un biennio