Questo articolo è stato letto 3 volte

Province addio

di L. Oliveri (www.ilpersonale.it 7/12/2011)

Il decreto legge “salva Italia” varato dal Governo Monti anticipa di fatto l’eliminazione degli enti intermedi tra regioni e province, senza cancellarli dalla Costituzione, ma di fatto anticipando gli effetti dell’eventuale loro soppressione attraverso la modifica alla carta costituzionale.
Sostanzialmente, il decreto legge azzera le province non sopprimendole, ma eliminando la loro competenza a svolgere funzioni amministrative. Infatti, il decreto stabilisce che alle province spettano “esclusivamente le funzioni di indirizzo politico e di coordinamento delle attività dei Comuni nelle materie e nei limiti indicati con legge statale o regionale, secondo le rispettive competenze”.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *