Questo articolo è stato letto 0 volte

Riforma PA, la Camera approva il Decreto

Ieri la Camera ha dato il via libera al Decreto di Riforma della Pubblica amministrazione.

Tra le modifiche apportate al provvedimento dalla Commissione Affari costituzionali il rafforzamento dei poteri dell’Anac, il dimezzamento dei diritti camerali spalmato su tre anni invece che su uno, la previsione di un decreto attuativo, da emanare dopo la consultazione sindacale, a definire i criteri della mobilità obbligatoria.

Ora il DDL potrà passare all’esame del Senato, dal quale non si escludono correzioni anche se avrà però tempi strettissimi per promuovere il testo a legge.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>