Questo articolo è stato letto 1 volte

Novità sulla contrattazione

novita-sulla-contrattazione.jpeg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 4/3/2013)

È utile che le singole amministrazioni locali adeguino rapidamente, se non lo hanno già fatto, i propri contratti decentrati integrativi alle novità dettate dal d.lgs. n. 150/2009, c.d. legge Brunetta; tenendo comunque presente che non sono nulli per intero i contratti in vigore che non sono stati adeguati a tali disposizioni, ma sono da considerare invalide solamente le clausole in contrasto con questo provvedimento. Appare inoltre opportuno che gli enti costituiscano rapidamente il fondo per le risorse decentrate del 2013 e diano subito corso alla contrattazione collettiva decentrata integrativa. Tanto più che non è alle viste il rinnovo dei contratti collettivi nazionali e che non è prevista neppure l’erogazione della cd tutela retributiva, l’istituto che ha preso il posto della indennità di vacanza contrattuale. Cioè che non vi sono risorse aggiuntive da destinare né al trattamento economico fondamentale né a quello accessorio del personale dipendente dalle Pubbliche Amministrazioni.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>