Questo articolo è stato letto 0 volte

La previdenza complementare tra il 2012 e il primo semestre del 2013

la-previdenza-complementare-tra-il-2012-e-il-primo-semestre-del-2013.jpeg

di S. Oddo Casano (www.ilpersonale.it 17/10/2013)

L’andamento dei rendimenti

Sulla base delle statistiche effettuate dagli esperti in materia, e come risulta dalla Relazione annuale della COVIP per il 2012, l’anno passato può essere considerato un anno estremamente positivo per la previdenza complementare.
Infatti, i rendimenti medi relativi degli investimenti dei Fondi Pensione negoziali hanno superato l’8%: un risultato analogo lo si può trovare, ritornando indietro nel tempo, soltanto nel 2009.
Del resto, anche le altre forme di previdenza complementare hanno realizzato delle performance molto buone: il 9% sia per i Fondi negoziali aperti sia per i Piani Pensionistici Individuali.
Nel 2013 la situazione dei rendimenti dei Fondi negoziali, pur rimanendo caratterizzata dal segno positivo, ha però fatto registrare soltanto un più 1,5% nel primo trimestre e un più 1,3% alla fine del secondo.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>