Questo articolo è stato letto 144 volte

L’illegittimità della revoca anticipata dei componenti il Nucleo di valutazione (O.I.V.)

l-illegittimita-della-revoca-anticipata-dei-componenti-il-nucleo-di-valutazione-oiv.jpg

di V. Giannotti (www.ilpersonale.it 12/5/2015)

L’amministrazione che subentra compie un atto illegittimo qualora, al fine di rimuovere il Nucleo di Valutazione (ovvero l’Organismo Indipendente di Valutazione), con proprio atto regolamentare stabilisca la decadenza dello stesso con l’automatica cessazione dell’incarico del Sindaco. Tali sono in sintesi le conclusioni a cui è pervenuto il T.A.R. della Campania, con la sentenza n. 2347 depositata in data 23 aprile 2015. Tale sentenza entra nel merito dell’ufficio dei controlli interni, di cui si deve dotare ogni Comune, evidenziando, con opportune motivazioni, la sua indipendenza dall’Organo politico, non potendo rappresentare tale organo collegiale una promanazione del potere politico, pena la perdita della sua terzietà.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>