Questo articolo è stato letto 1 volte

Ddl Pa: possibile commissariare partecipate

Un emendamento del relatore Giorgio Pagliari (senatore Pd) al disegno di legge delega che riforma la pubblica amministrazione, da giorni in discussione in Commissione Affari costituzionali del Senato, che introduce la “possibilità di piani di rientro per le società con bilanci in disavanzo con eventuale commissariamento“. L’emendamento, presentato ieri, in stretto accordo con l’esecutivo, riscrive l’articolo 14 del ddl e prevede una razionalizzazione delle società “secondo criteri di efficienza, efficacia ed economicità” con una “ridefinizione della disciplina, delle condizioni e dei limiti per la costituzione di società, l’assunzione e il mantenimento di partecipazioni societarie da parte di amministrazioni pubbliche“.

 

Le società partecipate dagli Enti locali

dopo la legge di stabilità 2015 

• Nuovi obblighi per i Comuni sopra i 15.000 abitanti
• Scelte strategiche, controlli e responsabilità

Dalla teoria alla pratica: schemi-tipo in materia di organizzazione di servizi

Focus dedicato all’Azienda speciale e consortile

Presentazione di Alceste Santuari

» Acquista Subito

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>