Questo articolo è stato letto 0 volte

Bonus fiscale per lavoratori dipendenti e assimilati: circolari interpretative

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 95 del 24 aprile 2014 il decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014 recante “Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale”.

Nel decreto è previsto, tra le altre misure, anche l’innalzamento al 26%, con decorrenza 1° luglio 2014, della tassazione delle rendite finanziarie, con esclusione dei titoli di Stato.

La nuova imposizione fiscale riguarda anche gli interessi sui conti correnti e depositi postali.

L’art. 1 del medesimo decreto introduce il cosiddetto “bonus fiscale” per lavoratori dipendenti e assimilati, con reddito fino a 26.000 euro, consistente in una riduzione del cuneo fiscale. Tale riduzione interessa anche i diepndenti degli enti locali.

L’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti in ordine all’“Art. 1 del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66 – Riduzione del cuneo fiscale per lavoratori dipendenti e assimilati” con la circolare 28 aprile 2014, n. 8/E. Innanzitutto è precisato che la riduzione della pressione fiscale opera automaticamente, senza la necessità di alcuna domanda da parte dell’interessato al proprio datore di lavoro.

Il credito d’imposta è riconosciuto già con la retribuzione di maggio.

Sull’argomento è ritornata L’Agenza con la circolare 14 maggio 2014, n. 9/E dove si si forniscono ulteriori chiarimenti su varie questioni poste all’attenzione dell’Agenzia, concernenti i soggetti beneficiari, l’applicazione del credito da parte dei sostituti d’imposta, il recupero del credito erogato e il coordinamento con altre misure agevolative.

I dipendenti pubblici troveranno nelle buste paga di maggio (emesse entro il 23) il bonus Irpef di 80 euro. La voce indicata sarà “credito art. 1 DL 66/14” e si troverà nella sezione “altri assegni” del cedolino emesso. A beneficiarne saranno più di 785.000 lavoratori statali.

Alessio Sfienti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>