Questo articolo è stato letto 132 volte

Possibilità di cumulare l’indennità di ordine pubblico con le altre indennità

Possibilità di cumulare l'indennità di ordine pubblico con le altre indennità

Segnaliamo il recente parere in tema di spesa del personale reso dalla Corte dei conti, Sez. controllo per il Veneto, attraverso deliberazione 4 giugno 2020, n. 96, concernente la possibilità di cumulare l’indennità di ordine pubblico con le altre indennità previste dal CCNL del Comparto Funzioni Locali per il personale addetto al servizio di Polizia municipale.

Nella parte finale della deliberazione si legge che “la Sezione ravvisa l’opportunità di evidenziare che l’individuazione dell’ambito delle ipotesi di cumulo – solo eccezionalmente consentite – non può che essere
rigorosamente vincolata alla verifica dell’oggettività delle prestazioni di servizio, ontologicamente riconducibili alla materia collegata dell’ordine pubblico, senza alcuna commistione e/o sovrapposizione con le competenze ordinarie della polizia locale. Solo tale condizione preventiva, infatti, è idonea ad escludere l’attribuzione di componenti remunerative illegittimamente liquidate per la resa del medesimo ed unico servizio, da realizzare, quindi, secondo il criterio di effettività con la resa di prestazioni diverse e aggiuntive rispetto a quelle ordinarie.

>> IL TESTO DELLA DELIBERAZIONE DELLA CORTE DEI CONTI, SEZ. VENETO, 4 GIUGNO 2020, n. 96.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>