MAGGIOLI EDITORE - ilPersonale.it


Decreto aiuti, bonus 200 euro per pensionati e dipendenti: come ottenerlo?
Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Aiuti, un decreto-legge contenente “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina“

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Aiuti, un decreto-legge contenente “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina“. Tra le misure presenti all’interno di questo decreto arriva anche un aiuto per le famiglie, un bonus da 200 euro una tantum per lavoratori e pensionati per contrastare le difficoltà legate al caro prezzi che stiamo vivendo in questo periodo.

L’assegno è riconosciuto appunto a lavoratori e pensionati con reddito inferiore a 35.000 euro, e, secondo quanto affermato dal premier Draghi durante la conferenza stampa che ha seguito il CdM, il provvedimento interesserà circa 28 milioni di italiani.

Vediamo come viene stabilito il bonus, a chi e come verrà riconosciuto, e quando arriverà nei conti degli italiani.

Bonus 200 euro, a chi è destinato

Il Decreto aiuti è rivolto a:

Bonus 200 euro, come viene destinato

Spetterà all’Inps la gestione del bonus, che verrà erogato direttamente dall’Istituto per quanto riguarda i pensionati. Ai lavoratori dipendenti il bonus verrà erogato in busta paga dai datori di lavoro, che poi lo recupereranno al primo pagamento d’imposta utile.

Per i lavoratori autonomi invece verrà istituito un fondo ad hoc.

Bonus 200 euro, quando arriverà

Il bonus sarà pagato, stando a quanto detto dal ministro dell’Economia Franco, presumibilmente:

 


www.ilpersonale.it