Questo articolo è stato letto 118 volte

Smart working, una proposta di legge per ripopolare i Piccoli Comuni

Riccardo Varone, presidente ANCI Lazio nonché sindaco di Monterotondo, ha presentato una proposta di legge volta alla promozione dello Smart working nei piccoli borghi caratterizzati da un riconosciuto valore artistico e culturale, in un’ottica di ripopolamento degli stessi.

La proposta, elaborata anche grazie alla collaborazione dell’Associazione “I Borghi più belli d’Italia”, fortemente voluta dal suo presidente Fiorello Primi, vuole adattare la modalità lavorativa agile ai servizi offerti dalle Amministrazioni dei Piccoli Comuni. È infatti imprescindibile tentare di opporsi allo spopolamento in corso da anni ma terribilmente acuito dalla pandemia, garantendo la vivibilità per i cittadini all’interno di un patrimonio inestimabile che il Paese non può permettersi di abbandonare. Il presidente Vettori nel corso della conferenza stampa convocata per l’occasione ha sottolineato l’aderenza della proposta di legge con il quadro normativo vigente, il quale svincola la prestazione lavorativa tanto dall’orario di lavoro quanto dal luogo: difatti, la relativa legge del 2017 non prevede una postazione fissa bensì una serie di locali da individuare mediante la conclusione di appositi accordi. Il nuovo corso della vita amministrativa dei nostri piccoli centri urbani è dunque tracciato: flessibilità, ripensamento dello spazio lavorativo e svolgimento condiviso delle mansioni.

Lo smart working nella P.A. e il P.O.L.A. - Pacchetto scaricabile

Lo smart working nella P.A. e il P.O.L.A. - Pacchetto scaricabile

Paola Morigi, Fabio Forti, 2020, Maggioli Editore
Gli enti della P.A., per effetto della pandemia da Coronavirus, si sono trovati ad introdurre obbligatoriamente ed in poco tempo lo smart working fino al 50% dei propri dipendenti e a dover riorganizzare totalmente i loro servizi attraverso il lavoro agile che, se pur disciplinato sin dal 2017...

75,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *