Questo articolo è stato letto 300 volte

Gli indicatori sulla performance delle funzioni di supporto

Approfondimento di Paola Morigi

Spesa per le assunzioni obbligatorie di lavoratori disabili

Il Dipartimento della Funzione pubblica il 30 dicembre scorso ha diramato una nuova circolare avente per oggetto “Indicatori comuni per le funzioni di supporto delle Amministrazioni Pubbliche – ciclo della performance 2020-2022″, che rappresenta il frutto di una sperimentazione partita circa un anno fa con alcune amministrazioni centrali e tesa a dare applicazione concreta a quanto disposto dal testo del d.lgs. n. 150/2009 che all’art. 8 (quello sulla performance organizzativa), comma 1, lettera d) ed f), prevede che le amministrazioni si adoperino per la modernizzazione e il miglioramento qualitativo delle organizzazioni e delle competenze professionali, senza naturalmente trascurare l’uso efficiente delle risorse.

Ora la sperimentazione si allargherà anche alle Regioni ed agli Enti locali, compresi quelli che contano una popolazione inferiore ai 5mila abitanti; non a caso la circolare è indirizzata sia alle amministrazioni centrali che alla Conferenza unificata, con la quale verrà stipulato apposito accordo e si fisseranno le modalità operative, anche per tenere conto delle dimensioni degli enti coinvolti.

La sperimentazione sulle funzioni di supporto è partita da 34 indicatori che avevano come obiettivo quello di monitorare una serie di servizi di carattere generale. Poi gli indicatori sono stati ridotti a 15 e hanno interessato quattro aree di riferimento, che si ritrovano in moltissimi enti e il cui funzionamento corretto può facilitare gli altri servizi ma anche il rapporto con cittadini e utenti.

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE QUI.

 

Consigliamo il Corso di FORMAZIONE

Misurazione e valutazione della performance
Le recenti Linee guida del Dipartimento Funzione Pubblica

Bologna, 12 marzo 2020

>> ISCRIVITI SUBITO <<

>> SCOPRI il PROGRAMMA <<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>