Questo articolo è stato letto 67 volte

Via libera del Senato al DDL sul whistleblowing. Ora il testo passa alla Camera

Businessman blurting by phone (focus on the man)

Il Senato, nella seduta di ieri, mercoledì 18 ottobre, ha approvato con 142 voti favorevoli, 61 contrari e 32 astenuti il ddl n. 2208, in materia di segnalazioni di reati o irregolarità nel lavoro pubblico o privato, cosiddetto whistleblowing. Il provvedimento torna ora alla Camera dei deputati per l’approvazione definitiva.

Di recente, il Servizio Studi del Senato aveva pubblicato una nota breve che ripercorre tutte le importanti modifiche apportate al disegno di legge sul whistleblowing (Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato).

PER APPROFONDIRE:
– Nota Breve Servizio studi Senato n. 104;
– Dossier Servizio studi Senato n. 380;
– Nota Breve Servizio studi Senato n. 189.

 

Novità editoriale:

MANUALE TEORICO-PRATICO IN MATERIA DI ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA

MANUALE TEORICO-PRATICO IN MATERIA DI ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA

Rossana Turturiello, Nicola D. M. Porcari, 2017, Maggioli Editore
Aggiornato al D.Lgs. n. 97/2016 oltre che alle delibere ANAC sugli adempimenti in materia di trasparenza e accesso civico, questo ebook orienta, con suggerimenti e consigli pratici, le Pubbliche Amministrazioni e gli Enti assimilati nell'adeguamento delle nuove regole in materia e...

39,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>