Questo articolo è stato letto 5 volte

Tutela del dipendente nell’ipotesi di superamento del termine massimo di sospensione cautelare

tutela-del-dipendente-nell-ipotesi-di-superamento-del-termine-massimo-di-sospensione-cautelare.gif

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 20/9/2013)

La decisione del Supremo consesso della giustizia amministrativa che qui si segnala (VI sezione, n. 4393 depositata il 3 settembre), affronta una problematica di particolare rilevanza pratica, afferente la spettanza della restitutio in integrum in favore del dipendente sospeso cautelativamente dal servizio in caso di superamento del termine massimo quinquennale di durata.
Nel caso giunto all’esame del Consiglio di Stato, un dipendente dell’Università degli studi di Roma, sottoposto a procedimento penale e contestualmente sospeso dal servizio, vede, all’esito di una complessa vicenda penale e disciplinare, sulla scorta di condanna nel frattempo intervenuta in ambito penale, adottare dall’amministrazione il proprio licenziamento disciplinare.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>