Questo articolo è stato letto 0 volte

Spendig review e adempimenti ineluttabili: a proposito di una recente sentenza del T.A.R. Piemonte

spendig-review-e-adempimenti-ineluttabili-a-proposito-di-una-recente-sentenza-del-tar-piemonte.gif

di G. Crepaldi (www.ilpersonale.it 21/11/2012)

Il processo di revisione della spesa, comunemente denominato, sulla base di analoghe esperienze internazionali, come “spending review”, è uno dei pilastri dell’attività dell’attuale Governo tecnico. Per garantire il successo dei programmi di risanamento dell’economia e per stimolare la crescita e la competitività, il Governo ha avviato, sin dal suo insediamento con il decreto legge Salva Italia, la revisione della spesa pubblica. E’ certo che tutti i provvedimenti governativi adottati dal primo giorno di insediamento ad oggi sono stati diretti alla riduzione della spesa pubblica.  Nell’ambito di tale progetto ha assunto una particolare importanza il contenimento dei costi degli apparati burocratici. L’obiettivo è quello di migliorare il processo di decisione e di allocazione delle risorse delle pubbliche amministrazioni per migliorarne la performance ed accrescere il livelli di economicità, qualità ed efficienza dei servizi offerti ai cittadini.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>