Questo articolo è stato letto 88 volte

Sospensione cautelare dal servizio di dipendente comunale rinviato a giudizio per fatti direttamente attinenti al rapporto di lavoro

sospensione-cautelare-dal-servizio-di-dipendente-comunale-rinviato-a-giudizio-per-fatti-direttamente-attinenti-al-rapporto-di-lavoro.jpeg

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 9/11/2012)

La recente decisione del Consiglio di Stato che qui si segnala, n. 5354 del 18 ottobre scorso, affronta un profilo particolare legato all’interpretazione e conseguente applicazione dell’istituto contrattuale già regolato dall’art. 27 comma 2 del comparto regioni ed autonomie locali del 6 luglio 1995. La disposizione ora menzionata disciplina la facoltà, riconosciuta alla pubblica amministrazione, di disporre la sospensione cautelare dal servizio a carico di dipendente sottoposto a procedimento penale, giunto alla fase del rinvio a giudizio, in relazione alla ricorrenza di determinati presupposti che la stessa norma individua.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>