Questo articolo è stato letto 13 volte

Sanzione disciplinare per “Anomalo utilizzo di circolare” e principio di tipicità

sanzione-disciplinare-per-anomalo-utilizzo-di-circolare-e-principio-di-tipicita.jpeg

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 1/8/2014)

La pronuncia di merito che si segnala (Tribunale di Potenza, sez. lavoro, 18 aprile 2014), concerne una fattispecie del tutto peculiare, in cui un dipendente pubblico, docente scolastico, si è visto recapitare una sanzione disciplinare, pure di una certa afflittività (ben tre giornate di sospensione), per essersi reso responsabile, secondo la contestazione – non priva di tratti di originalità – di “utilizzo anomalo di circolare”.
Per comprendere appieno la questione giuridica sottesa alla vicenda, è indispensabile verificare il concreto fatto addebitato all’incolpato, che consiste nell’aver il docente, quale destinatario di una circolare del capo d’istituto che imponeva ai docenti propri collaboratori un determinato adempimento, “…di aver ripiegato a forma di barchetta la suddetta circolare e di averla dimenticata nella sala dei professori”.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>