Questo articolo è stato letto 3 volte

Pubblico impiego. Ok del Parlamento al correttivo della riforma Brunetta

pubblico-impiego-ok-del-parlamento-al-correttivo-della-riforma-brunetta.jpeg

Le commissioni Affari costituzionali e Lavoro della Camera hanno licenziato ieri il decreto «correttivo» della riforma del pubblico impiego scritta nel Dlgs 150/2009.

Due sono le indicazioni chiave emerse dall’esame congiunto: innalzamento drastico per il tetto dei dirigenti a tempo nelle amministrazioni locali, che il Governo dovrà indicare entro un limite massimo del 18% degli organici e nessun obbligo di dividere il personale in fasce di merito quando gli enti hanno meno di 15 dipendenti.

Ora manca solo il passaggio in Consiglio dei ministri, chiamato ad approvare il testo con le integrazioni portate dal lavoro parlamentare.

(FONTE: www.ilpersonale.it)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>