Questo articolo è stato letto 0 volte

Procedure on line per i pensionandi della p.a.

Con circolare n. 131/2012, infatti, l’Inps dà il via libera alla presentazione delle domande con il canale telematico, illustrandone le modalità operative nonché il calendario per l’entrata a regime. Un primo periodo transitorio si concluderà l’11 gennaio prossimo e, a decorrere dal 12 gennaio, opererà il regime dellinvio telematico in via esclusiva per le domande di: pensione diretta di anzianità, anticipata, vecchiaia e inabilità; ricongiunzioni (legge n. 29/1979 e legge n. 45/1990); richieste di variazione della posizione assicurativa. Un secondo periodo transitorio si concluderà il 31 gennaio e, a decorrere dal 1° febbraio, opererà il regime dellinvio telematico in via esclusiva per le domande di: pensione di privilegio; pensione diretta ordinaria in regime internazionale; pensione a carico dello stato estero; riscatto periodi ai fini del trattamento di fine servizio (Tfs) e trattamento di fine rapporto (Tfr) per gli iscritti alla gestione ex Inadel (dipendenti degli enti locali e del servizio sanitario nazionale).
Un terzo e ultimo regime transitorio durerà fino al 3 marzo e, a decorrere dal 4 marzo, opererà il regime dellinvio telematico in via esclusiva per le domande di: ricongiunzione (ai sensi dellart. 6 della legge n. 29/1979; della legge n. 523/1954 e degli artt. 113 e 115 del dpr n. 1092/1973); costituzione della posizione assicurativa ex legge n. 322/1958 (esclusivamente per gli iscritti alla cassa stato cessati dal servizio senza diritto a pensione in data anteriore al 31 luglio 2010); liquidazione dellindennità una tantum (ai sensi dellart. 42 del dpr n. 1092/1973); variazione individuale per l’assegno al nucleo familiare. Durante le tre fasi transitorie, in relazione alla diversa tipologia della prestazione richiesta, le modalità tradizionali coesisteranno insieme con quelle telematiche. In ogni caso, la data di presentazione sarà esclusivamente quella in cui verrà ricevuta in forma telematica. La presentazione delle domande dovrà avvenire attraverso uno dei seguenti canali: – internet (web) servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite Pin attraverso il portale dellInps (www.inps.gov.it); – contact center integrato che risponde al numero verde n. 803164; – intermediari dell’Inps.

Fonte: Italia Oggi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>