Questo articolo è stato letto 258 volte

Presidente Inps presenta il Polo unico per le Visite Mediche di Controllo (VMC)

sanita-fp-cgil-medici-la-priorita-e-abolire-ticket-e-attese.jpg

Il Presidente dell’INPS, Tito Boeri, ha presentato Polo unico per le Visite Mediche di Controllo (VMC).

Il Polo unico, valido sia per il settore pubblico che per quello privato, è entrato in vigore il 1° settembre 2017, e prevede l’attribuzione all’Istituto della competenza esclusiva a effettuare le visite mediche di controllo sia su richiesta delle pubbliche amministrazioni, in qualità di datori di lavoro, sia d’ufficio (messaggio 9 agosto 2017, n. 3265). Leggi il nostro articolo Visite fiscali: prime indicazioni operative.

LEGGI LA PRESENTAZIONE

Il messaggio indica le categorie di amministrazioni e dipendenti pubblici rientranti nell’ambito di applicazione della normativa sul Polo unico e che costituiranno la platea di riferimento per gli accertamenti medico fiscali sui dipendenti assenti dal servizio per malattia.

Dal 1° settembre 2017, la richiesta di VMC deve essere effettuata anche da parte delle pubbliche amministrazioni tramite il servizio online “Richiesta visita medica di controllo”.

Le pubbliche amministrazioni, non ancora abilitate, dovranno richiedere le credenziali per poter accedere al servizio.

 

Consigliamo il nuovissimo VOLUME:

La riforma del pubblico impiego e della valutazione

La riforma del pubblico impiego e della valutazione

Arturo Bianco, Alessandro Boscati, Renato Ruffini , 2017, Maggioli Editore
Costituzione del fondo per la contrattazione decentrata del personale e dei dirigenti, anche alla luce dei tetti e dei tagli dettati dalla normativa; ripartizione delle risorse per la incentivazione del personale, applicazione della produttività e delle altre forme di incentivazione del...

40,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>