Questo articolo è stato letto 1 volte

Precari Pa: Nidil, inaccettabile escludere interinali e co.co.co.

precari-pa-nidil-inaccettabile-escludere-interinali-e-cococo.jpg

“È inaccettabile l’esclusione dei lavoratori in somministrazione (ex interinali) e dei co.co.co. dai percorsi di stabilizzazione per i precari della pubblica amministrazione individuati dal governo con l’apposito decreto legge”. È quanto si legge in un comunicato di Nidil Cgil in merito ai provvedimenti approvati dal Consiglio dei Ministri in materia di precari della pubblica amministrazione.

“Sia i 42.000 co.co.co. che i quasi 10.000 somministrati – continua il – sono infatti lavoratori che in questi anni sono stati utilizzati continuativamente in sostituzione di lavoro stabile, prestando servizio in tutte le amministrazioni e assicurando assieme ai colleghi assunti direttamente la qualità e continuità dei servizi pubblici”.

“Il provvedimento – conclude la nota – come già detto dalla Cgil, rappresenta una prima risposta alla questione dei precari della PA, ma è necessario che Governo e Parlamento cancellino questa discriminazione in sede di conversione del decreto, affinché tutti i precari del pubblico impiego abbiano pari possibilità di vedere riconosciuta la professionalità acquisita in anni di lavoro presso enti locali, sanità e ricerca”.

(FONTE: www.rassegna.it)

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>