Questo articolo è stato letto 927 volte

Permessi per visite specialistiche e ferie solidali. Le recenti novità per gli enti locali

Approfondimento di V. Giannotti

valutazione_dipendenti_performance

L’Aran ha consegnato in data 17/1/2018 la prima bozza sugli istituti del rapporto di lavoro per i dipendenti degli enti locali, prima tappa necessaria prima delle disposizioni sulla parte economica del rinnovo contrattuale, dando appuntamento alle parti sindacali, per completare l’ipotesi di contratto, al 2/2/2018.

Molti dei contenuti inseriti nella bozza dell’Aran per le Funzioni Locali discendono dalle indicazioni già a suo tempo formulate per le Funzioni Centrali, il cui iter del rinnovo contrattuale è terminato con l’indicazione positiva del Governo nella riunione del Consiglio dei Ministri n.68 del 19/01/2018 secondo cui “l’ipotesi di contratto, oltre al riconoscimento di incrementi retributivi, prevede anche l’adeguamento dell’impianto contrattuale preesistente al mutato contesto legislativo, tenendo conto delle innovazioni introdotte in particolare dai decreti legislativi di attuazione della riforma della pubblica amministrazione”.

Le parti sindacali, in attesa di formulare rilievi e/o proposte sull’articolato presentato dalla ARAN, hanno chiesto alcune integrazioni e/o modifiche riguardanti in particolare:
a) l’inserimento fascicolo del personale;
b) la possibilità di fruizione oraria delle ferie;
c) la possibilità di trovare strumenti per la gestione delle assenze connesse alla calamità naturali.
Da parte sua l’ARAN si è impegnata, per la prossima riunione del 02/02/2018, a produrre un testo più articolato riguardante la flessibilità del rapporto di lavoro, la classificazione del personale e il procedimento disciplinare.

>> Continua a leggere l’articolo <<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>