Questo articolo è stato letto 6 volte

Per la Cassazione la retribuzione piena per i primi trenta giorni di congedo parentale spetta anche se il bambino ha superato i tre anni di età

per-la-cassazione-la-retribuzione-piena-per-i-primi-trenta-giorni-di-congedo-parentale-spetta-anche-se-il-bambino-ha-superato-i-tre-anni-di-eta.jpeg

di F. Sacco (www.ilpersonale.it 30/3/2012)

Per i periodi di congedo parentale fruiti entro il terzo anno di vita del bambino l’art. 34, comma 1, del d.lgs. n. 151 del 2001 prevede la corresponsione, in favore degli aventi titolo, di una indennità pari al trenta per cento della retribuzione per un periodo massimo complessivo, tra i genitori, di sei mesi.

Nessuna indennità è dovuta per la parte residuale (4/5 mesi)  del congedo predetto. Analogamente dicasi in caso di fruizione dell’intero congedo parentale (10/11 mesi) in periodi successivi al terzo anno di vita del bambino e, comunque, non oltre il compimento dell’ottavo anno dello stesso.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>