Questo articolo è stato letto 141 volte

Pensione dipendenti pubblici e privati: domanda online unificata

trattamento-pensionistico-sistema-misto-chiarimenti-inps.jpg

L’Inps, con  comunicazione del 20 luglio 2016, informa che è stato unificato il servizio online per la domanda di pensione diretta per dipendenti pubblici e privati (pensione di vecchiaia o anticipata o di anzianità per i casi eccezionali attualmente previsti quali le pensioni in salvaguardia).
Nel messaggio si sottolinea che anche i dipendenti pubblici dovranno inviare all’Istituto la domanda di pensione diretta utilizzando il servizio “Domanda di Prestazioni Previdenziali: Pensione, Ricostituzione, Ratei ecc.”.

L’Inps illustra, inoltre, la procedura di compilazione del pannello “Anagrafica” nel quale l’iscritto alla gestione dipendenti pubblici dovrà selezionare il tipo di pensione e scegliere la gestione e il fondo di appartenenza. Inoltre – si legge – dovranno essere compilate le dichiarazioni di responsabilità relative a: ultimo datore di lavoro; data di cessazione del rapporto di lavoro ed eventuale titolarità di altre prestazioni pensionistiche e/o assistenziali.
Nel caso in cui venga richiesto, unitamente alla pensione, anche l’assegno al nucleo familiare, è necessario indicare il reddito presunto.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>