Questo articolo è stato letto 0 volte

P.a.: D’Alia, 120mila precari interessati dal decreto

pa-d-alia-120mila-precari-interessati-dal-decreto.jpg

I precari nelle pubbliche amministrazioni “oggi sono 250mila, 130mila nella scuola non interessati a questo provvedimento perché hanno una disciplina autonoma, 120mila interessati a questo provvedimento e che hanno contratti nel 70% dei casi con gli enti locali e le Regioni”. Lo ha detto a Radio Anch’io il ministro Gianpiero D’Alia, ricordando che “negli ultimi 10 anni” il numero dei dipendenti pubblici è calato “di 400mila unità”.

 

Il ministro ha spiegato che grazie al pacchetto approvato ieri dal Cdm, non ci saranno più “scorciatoie” delle quali in questi anni sono stati vittime sia “i precari” sia “gli idonei vincitori di concorso”. “Almeno 30-35mila precari – ha ricordato il ministro – lavorano nel settore della sanità, per questo il decreto prevede che la disciplina proposta sia attuata attraverso un’intesa con le Regioni”.

La “meritocrazia – ha assicurato il ministro – sarà garantita attraverso i concorsi” nei quali saranno “selezionate, con procedure selettive rigide, persone che hanno svolto un’attività lavorativa almeno per un triennio negli ultimi cinque anni e che hanno già una professionalità acquisita”.

(FONTE: www.rassegna.it)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>