Questo articolo è stato letto 0 volte

P.a.: Confsal Unsa, 5 giugno in piazza per contratti e riforma pensioni

p-a-confsal-unsa-5-giugno-in-piazza-per-contratti-e-riforma-pensioni.jpeg

“Al ministro della Funzione Pubblica Gianpiero D’Alia che ha parlato di prorogare il blocco contrattuale dei dipendenti pubblici a tutto il 2014, rispondiamo con l’annuncio di un sit-in di protesta davanti alla Camera dei Deputati che la Confsal-Unsa organizzerà il 5 giugno per far sentire, al Ministro e a tutte le forze politiche, la voce di protesta e di sdegno di tutti quei lavoratori del pubblico impiego che dal 31 dicembre 2009 subiscono la violenza di un contratto scaduto e non rinnovato”. Lo annuncia Massimo Battaglia, segretario generale della Confsal-Unsa

“Se è vero come dice il ministro D’Alia che esistono delle emergenze nazionali da affrontare in via prioritaria, il nuovo Parlamento e questo nuovo Governo devono comprendere che una di queste emergenze è la situazione di dipendenti pubblici con lo stipendio di 1.300 euro al mese”, prosegue Battaglia, precisando che occorre “un segnale forte di discontinuità rispetto al governo Monti, ma ciò sembra non verificarsi, e ciò ci preoccupa enormemente”.

“Vogliamo difenderci e lottare con tutti gli strumenti a nostra disposizione. Il 5 giugno davanti alla Camera, nel corso del sit-in, daremo avvio alla campagna referendaria, promossa dalla Confsal-Unsa e dall’Unità Sindacale Falcri-Silcea Confsal, volta ad ottenere l’abrogazione della legge che blocca i contratti nel pubblico impiego e la riforma delle pensioni (Riforma Fornero). Il nostro obiettivo -conclude il segretario generale- è quello di obbligare, giuridicamente e politicamente, questo governo a dare soluzione alla situazione difficilissima dei dipendenti pubblici medi”.

(FONTE: Adnkronos)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>