Questo articolo è stato letto 7 volte

Nuovo regolamento sull’inidoneità permanente dei pubblici dipendenti e contaminazioni disciplinari

nuovo-regolamento-sullinidoneita-permanente-dei-pubblici-dipendenti-e-contaminazioni-disciplinari.jpeg

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 4/11/2011)

Con il d.P.R. 27 luglio 2011, n. 171, pubblicato in Gazzetta Ufficiale 20 ottobre 2011, n. 245, ed in vigore dal successivo 21 ottobre, l’esecutivo ha dato attuazione alla norma contenuta nell’art. 55-octies del d.lgs. n. 165/2001 (come modificato dal d.lgs. n. 150/2009), sulla delicata e spinosa materia della risoluzione del rapporto di lavoro dei pubblici dipendenti in caso di permanente inidoneità psicofisica.

Il regolamento ha minuziosamente disciplinato la materia, definendo (art. 2) la nozione di inidoneità psicofisica permanente assoluta come quella del lavoratore in stato di assoluta e permanente impossibilità di svolgere qualsiasi attività lavorativa; quella relativa, come limitativa dell’impossibilità allo svolgimento a solo alcune delle mansioni ascrivibili alla posizione di inquadramento. …

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>