Questo articolo è stato letto 301 volte

Nuovi rapporti medi dipendenti – popolazione residente. Le conseguenze per i comuni

nuovi-rapporti-medi-dipendenti-popolazione-residente-le-conseguenze-per-i-comuni.gif

di V. Giannotti (www.ilpersonale.it 8/7/2014)

In data 19/06/2014 in sede di Conferenza Stato città ed autonomie locali, è stato espresso parere favorevole allo “Schema di decreto del Ministro dell’interno concernente i rapporti medi dipendenti – popolazione per classe demografica, ai sensi dell’articolo 263. comma 2 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, valido per il triennio triennio 2014-2016” (http://www.conferenzastatocitta.it/Documenti/DOC_017961_Atto%20n.%20308.PDF). Acquisito il citato parere lo stesso dovrà successivamente, e a breve, essere firmato dal Ministero dell’Interno, in forma di Decreto Ministeriale, e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale al fine della sua operatività. E’ interessante, in questa fase, notare quali sono stati i cambiamenti rispetto al precedente Decreto Ministeriale del 16/03/2011 avente validità per il triennio 2011-2013, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.70 del 26/03/2011.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>