Questo articolo è stato letto 2.191 volte

Note tecniche – Il diritto all’aspettativa per gli incarichi dirigenziali stipulati ai sensi dell’art. 110 del Tuel

incarichi

Nuovo aggiornamento della rubrica “Note tecniche” completa di riferimenti normativi, formule e percorsi pratico/operativi per la gestione del personale negli Enti locali (a cura della dott.sa Rossana Salimbeni).

E’ on line la scheda sul Il diritto all’aspettativa per gli incarichi dirigenziali stipulati ai sensi dell’art. 110 del Tuel

1. L’obbligo di anteporre alla scelta procedure selettive pubbliche

Il d.l. n. 90/2014 ha normato aspetti ulteriori della disciplina relativa al conferimento di incarichi dirigenziali a tempo determinato negli enti locali, ed ha positivizzato nello specifico contesto l’obbligo del ricorso a procedure selettive pubbliche, finalizzate ad accertare il possesso di comprovata esperienza pluriennale e specifica professionalità nelle materie oggetto dell’incarico, nonché,prima ancora,il possesso dei requisiti richiesti per l’accesso dall’esterno .Questa norma  non ha fatto altro che rendere solenne un principio che in modo consolidato era  già nei fatti e nelle norme generali; l’esigenza di scriverla forse  per eliminare radicalmente i dubbi che residuavano in merito alla necessità di selezionare in forma pubblica anche incarichi che conservano un momento di fiduciarietà; forse anche per rimarcare che nessuna scelta, nemmeno se fiduciaria, può avvenire fuori dalle regole, dei requisiti professionali per l’accesso alla qualifica,del buon governo.
Una novità importante introdotta dall’art. 11 del d.l. n. 90/2014 è rappresentata,infatti, dalla previsione normativa della  selezione che deve precedere il conferimento dell’incarico, selezione che deve essere pubblica e finalizzata “all’accertamento del possesso di comprovata esperienza pluriennale e specifica professionalità nelle materie oggetto dell’incarico”.

Continua a leggere la Nota tecnica

 

Segnaliamo il corso

Gli incarichi a personale esterno:
dal conferimento alla liquidazione dei compensi
Aggiornato con i Decreti “Madia”
Bologna, 10 maggio 2016
Milano, 17 maggio 2016

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>