Questo articolo è stato letto 288 volte

Milleproroghe: proroga delle graduatorie dei concorsi e prolungamento dei contratti a tempo determinato

milleproroghe_calendario

È stato approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto legge c.d. milleproroghe contenente la proroga di termini previsti da diverse disposizioni legislative.

Cosa contiene il Milleproroghe

Le previsioni di interesse per gli enti locali e il pubblico impiego sono:

– la proroga delle graduatorie dei concorsi approvate dopo l’entrata in vigore del DL 101/2013;
– prolungamento al 31 dicembre 2017 della scadenza dei contratti del personale a tempo determinato delle città metropolitane;
– raggio di tempo più ampio per il doppio binario cartaceo e informatizzato del Sistema integrato di tracciabilità dei rifiuti (il Sistri) con contestuale congelamento delle maxisanzioni per chi non si adegua;
– lo slittamento al 31 marzo 2017 dei termini per l’approvazione dei bilanci di previsione, mentre la riscossione locale spontanea debutterà solo dal 1 luglio 2017;
– differimento dell’obbligo di gestione associata delle funzioni fondamentali dei piccoli Comuni;
– allineamento al 2020 delle concessioni per il commercio ambulante.

Il Milleproroghe prevede inoltre la riapertura dei colloqui preventivi antiterrorismo, e la questione della permanenza in servizio fino al termine dell’anno per i magistrati che compiono 70 anni di età.

LEGGI la BOZZA del MILLEPROROGHE

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>