Questo articolo è stato letto 2 volte

Manovra: Anm, contributo dipendenti pubblici incostituzionale

manovra-anm-contributo-dipendenti-pubblici-incostituzionale.jpeg

Il contributo di solidarietà imposto dalla nuova manovra finanziaria ai soli dipendenti pubblici è “incostituzionale”. Lo dichiara a Repubblica il presidente dell’Associazione nazionale magistrati, Luca Palamara, sottolineando che “è nelle tasche dei criminali che il governo deve mettere le mani, non in quelle dei ‘soliti noti’, i dipendenti pubblici”.

“Siamo pronti a fare sacrifici – aggiunge Palamara – ma c’è un articolo della Costituzione, il 53, in cui è scritto che tutti, non solo alcuni, debbono essere chiamati a fare la loro parte. Oggi pare proprio che, a dover fare questa parte, siano sempre gli stessi, quelli del pubblico impiego, di cui anche i magistrati fanno parte”. “Sicuramente – conclude Palamara – ci troviamo di fronte a una norma iniqua. Il vero nodo è che anche questa manovra non affronta il punto cruciale: mettere le mani nelle tasche degli evasori fiscali e di chi detiene patrimoni illeciti”.

(FONTE: www.rassegna.it)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>