Questo articolo è stato letto 232 volte

Mancato conferimento di Posizione Organizzativa – La quantificazione del danno da perdita di chance

mancato-conferimento-di-posizione-organizzativa-la-quantificazione-del-danno-da-perdita-di-chance.jpg

di V. Giannotti (www.ilpersonale.it 26/5/2015)

La Corte di Cassazione si è pronunciata sulla quantificazione della perdita di chance a due dipendenti pretermessi, per avere l’Amministrazione conferito in modo illegittimo la posizione organizzativa ad un terzo estraneo. Qui di seguito i contenuti della recente sentenza n.10030, dei Massimi giudici,  pubblicata in data 15 maggio 2015.

LA VICENDA
L’Amministrazione comunale nella fase di conferimento della posizione organizzativa, precedentemente attribuita a due dipendenti, aveva scelto di accorpare i servizi e, senza plausibili motivazioni, di conferire un unico incarico a un soggetto terzo, relegando le due posizioni organizzative, da un ruolo di specifica responsabilità, a compiti esecutivi non rinvenibili nella declaratoria contrattuale del personale di categoria D3. Il citato incarico esterno era da considerare illegittimo in quanto affidato a persona priva del requisito della Laurea ed effettuato quale incarico libero professionale anziché come lavoratore dipendente.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>