Questo articolo è stato letto 2 volte

L’indizione di concorsi a tempo determinato i dubbi e le soluzioni

lindizione-di-concorsi-a-tempo-determinato-i-dubbi-e-le-soluzioni.jpeg

di V. Giannotti (www.ilpersonale.it 15/7/2014)

Le nuove disposizioni del d.l. n. 101/2013 che hanno riscritto l’art. 36 del d.lgs. n. 165/2001 stanno presentando problemi operativi non solo da parte dei comuni, ma anche a livello istituzionale. Le limitazioni al fenomeno del precariato, unitamente alla stabilizzazione del personale precedentemente assunto a tempo determinato, hanno spinto il legislatore a riformulare le disposizione dell’art.36 TUPI al fine di limitare fortemente le amministrazioni pubbliche a ricorrere a tale forma di assunzioni che sino ad oggi sono state causa di abuso da parte della P.A.. 

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>