Questo articolo è stato letto 11 volte

Le nuove indicazioni sugli incarichi vietati ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni

le-nuove-indicazioni-sugli-incarichi-vietati-ai-dipendenti-delle-pubbliche-amministrazioni.jpg

di G. Crepaldi (www.ilpersonale.it 3/9/2014)

E’ recentissima l’emanazione delle nuove indicazioni sugli incarichi vietati ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni. Si tratta di un documento resosi necessario dalle novità introdotte ad opera dell’art. 1, comma 60, della legge 6 novembre 2012, n. 190, e che recepisce le risultanze del tavolo tecnico a cui hanno partecipato, oltre al Dipartimento della funzione pubblica, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l’ANCI e l’UPI.
I “Criteri generali in materia di incarichi vietati ai pubblici dipendenti” hanno l’obiettivo di supportare le amministrazioni nell’applicazione della normativa in materia di svolgimento di incarichi da parte dei dipendenti e di orientare le scelte in sede di elaborazione dei regolamenti e degli atti di indirizzo. Vista il carattere estremamente analitico dei criteri, la regolamentazione delle singole amministrazioni non potrà essere da meno.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>