Questo articolo è stato letto 2 volte

Le norme per il personale nella legge di stabilita’ 2014

le-norme-per-il-personale-nella-legge-di-stabilita-2014.gif

C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 7/1/2014)

Sono importanti le norme dettate in materia di personale dalla legge n. 147/2013, c.d. di di stabilità 2014, anche se il loro rilievo non è stravolgente. Si devono segnalare soprattutto le proroghe dei vincoli dettati per la contrattazione collettiva, la introduzione della possibilità di collocamento in mobilità (ma non volontaria) del personale delle aziende partecipate dagli enti locali, nonché l’ampliamento della possibilità di stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili, il taglio dei compensi che possono essere erogati agli avvocati dipendenti e dirigenti delle PA per il successo nei contenziosi in cui rappresentano l’ente ed i limiti allo straordinario elettorate. Come si vede un mix di misure di contenimento (in alcuni casi si arriva a raschiare il fondo del barile), di ampliamento limitato delle possibilità di stabilizzazione di lavoratori precari (senza oneri aggiuntivi per le PA) e di misure di razionalizzazione.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>