Questo articolo è stato letto 0 volte

Le indicazioni dell'(ex)Inpdap sulla riforma delle pensioni (3)

le-indicazioni-dellexinpdap-sulla-riforma-delle-pensioni-3.jpeg

di S. Oddo Casano (www.ilpersonale.it 19/4/2012)

art. 24, comma 19: totalizzazione ai fini della pensione di vecchiaia e di anzianità

Introduce la facoltà di cumulo di periodi assicurativi non coincidenti da esercitarsi in modo indipendente dall’anzianità contributiva posseduta in ciascuna gestione assicurativa. E’ questa la sola novità rispetto al pregresso: infatti, i requisiti anagrafici prescritti rimangono fissati in 65 anni; permane anche il requisito dei 40 anni di anzianità contributiva (in caso di accesso indipendente dall’età) nonché il regime delle finestre mobili (18 mesi). Di contro, anche alle prestazioni in regime di totalizzazione deve essere applicato l’adeguamento alla speranza di vita.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>