Questo articolo è stato letto 49 volte

Le fonti normative del trattamento economico dei dipendenti regionali

stipendio

L’ordinamento e la disciplina del personale delle Regioni è attribuito alla competenza legislativa esclusiva delle Regioni stesse. Ciò avveniva in forza dell’art. 117 Costituzione nella versione precedente alla riforma del 2001, onde deve ritenersi che, a maggior ragione, nell’attuale assetto costituzionale, come fatto palese dal nuovo testo dell’art. 117 Costituzione, che non contempla la materia dell’ordinamento del personale regionale con ciò attribuendolo alla legislazione regionale, una legge statale non possa disciplinare in maniera imperativa il rapporto di lavoro del personale delle Regioni, nè possa autorizzare una fonte secondaria, quale il regolamento, a disciplinare in via imperativa il rapporto di lavoro del personale regionale. L’ingerenza di una fonte statale potrebbe avvenire solo in presenza di una norma legislativa regionale che tale ingerenza autorizzasse.
E’ illegittima una norma regolamentare che disciplina la corresponsione dei compensi professionali ai dipendenti del ruolo legale della Regione, nella parte in cui la relativa determinazione è rimessa alla contrattazione collettiva.

E questo è quanto afferma la sentenza del TAR Liguria, del 26 luglio 2016, n. 847

 

Novità editoriale:

procedimento_disciplinare

Il procedimento disciplinare nel pubblico impiego

di Livio Boiero

Il volume risulta importante sia per il datore di lavoro, che deve applicare le sanzioni, sia per il dipendente che si trova coinvolto in un procedimento disciplinare, al fine di impostare correttamente la propria difesa.
Il lavoro prende in considerazione anche le ultime novità in materia di whistleblowers e delle azioni del Governo assunte per contrastare il fenomeno del c.d. “furbetto del cartellino”.

Immagine 1

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>