Questo articolo è stato letto 0 volte

Le assunzioni

le-assunzioni.jpg

C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 9/2/2015)

Per le assunzioni di personale a tempo indeterminato le amministrazioni regionali e locali, nonché per molti aspetti tutte le amministrazioni pubbliche, sono tenute a rispettare i vincoli dettati dalla legge di stabilità 2015, con particolare riferimento alle assunzioni del personale che le province delle regioni a statuto ordinario metteranno in mobilità obbligatoria. Sono invece limitate le novità per le assunzioni a tempo determinato e riguardano essenzialmente il divieto di utilizzazione di questo istituto da parte delle province e le proroghe per i soggetti interessati a processi di stabilizzazione; non vi sono invece novità per quelle possono essere effettuate dai comuni, ivi compreso il ricorso agli articoli 110 e 90 del DLgs n. 267/2000, cioè i dirigenti e/o responsabili ed il personale degli uffici di staff degli organi di governo.

Continua a leggere l’articolo

 

La Legge di stabilità 2015

di Elisabetta Civetta

Le novità della Legge di stabilità 2015 e spunti operativi per la sua corretta applicazione.

» Acquista Subito

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>