Questo articolo è stato letto 1.500 volte

L’assunzione ai sensi dell’art. 110 comma 1 TUEL. Novità e nuovi indirizzi – Il Commento di V. Giannotti

il-commento-i-vincoli-per-le-assunzioni-di-personale.jpg

di V. Giannotti (www.ilpersonale.it 14/6/2016)

Il presente articolo affronta alcune novità riguardanti le assunzioni disposte dagli enti locali ai sensi dell’art.110 comma 1 TUEL, secondo le recenti indicazioni fornite dalla giurisprudenza contabile e di quella amministrativa.
In particolare saranno analizzate le seguenti fattispecie:
a) rapporto con le disposizioni del lavoro a tempo determinato di cui all’art.36 TUPI;
b) la durata degli incarichi;
c) l’indipendenza rispetto ai vincoli di riassorbimento del personale di Area vasta;
d) rapporto tra scorrimento della graduatoria esistente e provvista di personale esterno.

ART.110 ED ASSUNZIONI FLESSIBILI
Secondo un recente parere della magistratura contabile (Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per il Molise, deliberazione n. 94 depositata in data 01/06/2016), pur in presenza di diversi orientamenti giurisprudenziali sulla questione, va confermata l’inapplicabilità alla tipologia di incarichi di cui al comma 1 del citato art. 110 T.U.E.L. dalle altri assunzioni a tempo determinato previste dall’articolo 36 del d.lgs n. 165/2001, ed in modo particolare nella parte in cui si prescrive che le assunzioni relative al lavoro flessibile possano essere effettuate solo “per rispondere ad esigenze di carattere esclusivamente temporaneo o eccezionale”.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>