Questo articolo è stato letto 4 volte

La scelta del personale in esubero

la-scelta-del-personale-in-esubero.gif

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 10/12/2012)

Occorre prestare particolare attenzione alla scelta del personale da collocare in esubero nel caso in cui si registri una eccedenza: la utilizzazione di criteri arbitrari determina la illegittimità della scelta ed il conseguente annullamento. Anche se il legislatore ha voluto rendere più snello il ricorso a questa procedura non si deve cadere nell’errore di ritenere che si sia voluto lasciare mano libera agli amministratori ed ai dirigenti nella scelta dei dipendenti; è necessario che le amministrazioni utilizzino i criteri dettati dal legislatore. A queste conclusioni arriva la recente ordinanza del giudice del lavoro di Padova dello scorso 30 novembre resa nel procedimento n. 2685/12. Con questa pronuncia è stato disposto l’annullamento del provvedimento con cui un comune ha collocato in disponibilità un ex responsabile di posizione organizzativa, che poco prima non era stato confermato nel suo incarico e che era stato trasferito ad un altro settore.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>