Questo articolo è stato letto 7 volte

La sanatoria dei contratti decentrati. Le prime indicazioni restrittive dei giudici contabili

la-sanatoria-dei-contratti-decentrati-le-prime-indicazioni-restrittive-dei-giudici-contabili.jpeg

di V. Giannotti (www.ilpersonale.it 28/10/2014)

La giurisprudenza contabile entra nel merito delle disposizioni contenute nel d.l. n. 16/2014 (convertito con modificazioni dalla Legge 2 maggio 2014, n. 68), c.d. decreto “Salva Roma”, al fine di definire il perimetro della sua concreta applicazione, anche a seguito delle conclusioni del comitato tecnico temporaneo investito del problematica da tre Ministri (Funzione Pubblica, Affari Regionali e Finanze).
In un precedente articolo (I vincoli finanziari della contrattazione integrativa. Le soluzioni operative), si commentava la circolare del 12 agosto 2014, registrata alla Corte dei Conti in data 5 settembre 2014, nella quale i tre Ministri rendevano note, facendole proprie, le conclusioni a cui era pervenuto il comitato tecnico temporaneo, così come depositate dallo stesso in sede di Conferenza Unificata del 10/07/2014. Nonostante i chiarimenti, evidentemente ancora di non facile applicazione, sul piano operativo entra la Corte dei Conti, sezione regionale di controllo per la Puglia, con la deliberazione n.176 depositata in data 9 ottobre 2014.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>