Questo articolo è stato letto 0 volte

La riproposizione dei vincoli al personale

la-riproposizione-dei-vincoli-al-personale.jpeg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 4/11/2013)

Si allungano i vincoli alla contrattazione collettiva nazionale e decentrata, nonché al trattamento economico dei dipendenti pubblici. Per il 2014 continueranno a produrre i propri effetti il tetto ai compensi, il vincolo al taglio delle indennità più elevate, il tetto e la riduzione del fondo per la contrattazione collettiva decentrata integrativa. Mentre per il biennio 2013 e 2014 viene bloccato il rinnovo dei contratti collettivi nazionali di lavoro e non può essere erogata l’indennità di vacanza contrattuale. Sono queste le più importanti conseguenze determinate dalla entrata in vigore del Decreto del Presidente della Repubblica 4 settembre n. 122 “Regolamento in materia di proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali per i pubblici dipendenti, a norma dell’articolo 16, commi 1, 2 e 3, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111”. Il provvedimento è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 251 del 25 ottobre.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>