Questo articolo è stato letto 0 volte

La riforma del governo Monti I tagli alle Province per risparmiare? Ma i dipendenti non si possono licenziare

I personaggi che pensano di risparmiare eliminando le Province non hanno mai detto come risparmieranno sugli stipendi di chi nelle Province ci lavora. Non si possono licenziare i dipendenti, in quanto pubblici saranno trasferiti ad altre amministrazioni senza alcuna riduzione di stipendio. Solo l’Italia deve ridurre costi e democrazia? In Francia sopravvivono le regioni, i dipartimenti, le contee, le associazioni di comuni dette intercomunalità e infine i comuni, e nessuno si è mai sognato di usare i tagli che stanno colpendo le Province italiane. In Francia sopravvivono comuni anche di soli 40 abitanti con 12 consiglieri e 4 assessori. I due dipartimenti della Corsica hanno meno di 150 mila abitanti ciascuno e nessuno si sogna di sopprimerli, pena la secessione dell’isola, quello di Lozère ha meno di 80 mila abitanti e sopravvive felice e contento.
In Germania sotto il governo federale ci stanno i Länder, quindi nell’ordine: distretto governativo, distretto rurale, unione di comuni e singolo comune. Anche i distretti piccoli hanno le competenze di provincia e il diritto ad avere una loro targa automobilistica. Così come in Francia nessuno pensa di dare un taglio a questa frammentazione.

Fonte: L'Eco di Bergamo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>