Questo articolo è stato letto 1 volte

La Ragioneria dello Stato detta le relazioni al contratto decentrato

la-ragioneria-dello-stato-detta-le-relazioni-al-contratto-decentrato.jpeg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 30/7/2012)

I comuni, gli altri enti locali e, più in generale, tutte le PA devono accompagnare i contratti decentrati integrativi con 2 relazioni. Esse devono essere certificate da parte del o dei revisori dei conti e devono essere pubblicate sul sito internet. Per dare applicazione a questo principio la Ragioneria Generale dello Stato, d’intesa con il Dipartimento della Funzione Pubblica, ha dettato la circolare n. 25 del 19 luglio “Schemi di Relazione illustrativa e Relazione tecnico finanziaria ai contratti integrativi”. Occorre ricordare che la circolare dà concreta applicazione a quanto disposto dall’art. 40, comma 3-sexies, del d.lgs n. 165/2001, per come modificato dal d.lgs n, 150/2009, c.d. legge Brunetta. Siamo in presenza di adempimenti che hanno, come ricorda la stessa circolare, un carattere obbligatorio e, di conseguenza, tutte le parti dei modelli devono essere completate da parte delle singole amministrazioni.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>