Questo articolo è stato letto 1 volte

La incentivazione per la realizzazione di opere pubbliche

la-incentivazione-per-la-realizzazione-di-opere-pubbliche.jpg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 24/11/2014)

Tutte le amministrazioni pubbliche devono darsi sollecitamente uno specifico regolamento per la disciplina delle incentivazione del personale degli uffici tecnici per la realizzazione di opere pubbliche. Tale regolamento deve dare attuazione alle regole dettate dal d.l. n. 90/2014. Esso deve essere accompagnato dalla contrattazione collettiva decentrata integrativa per gli aspetti che sono più direttamente connessi alla erogazione dei compensi al personale.
Le nuove regole modificano radicalmente le previsioni dettate dalla normativa precedentemente in vigore. Basta ricordare, in primo luogo, le esclusioni dei dirigenti, delle attività connesse alla redazione di strumenti urbanistici e della manutenzione, sia ordinaria che straordinaria. Occorre ricordare inoltre un ulteriore importante elemento di novità: la destinazione alla incentivazione del personale dell’ufficio tecnico dello 80% della misura fissata dalle amministrazioni, essendo la restante quota finalizzata all’acquisizione di macchinari ed attrezzature ed al miglioramento della qualità e quantità dei servizi erogati, ivi compresa –nella lettura prevalente- la incentivazione del personale impegnato in tali attività.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>