Questo articolo è stato letto 15 volte

La Funzione Pubblica e la Corte dei Conti intervengono sugli incarichi a soggetti in quiescenza

la-funzione-pubblica-e-la-corte-dei-conti-intervengono-sugli-incarichi-a-soggetti-in-quiescenza.jpg

di V. Giannotti (www.ilpersonale.it 9/12/2014)

A fronte dei dubbi suscitati dal nuovo articolo 6 del d.l. n.90/2014, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, circa il divieto di conferimento di “incarichi dirigenziali a soggetti in quiescenza”, sono intervenute sull’argomento sia il Dipartimento della Funzione Pubblica, sia i pareri dei magistrati contabili.

LE INDICAZIONI DELLA FUNZIONE PUBBLICA
Il Dipartimento della Funzione Pubblica ha recentemente emesso la circolare n.6 del 04/12/2014 (soggetta a registrazione della Corte dei Conti al momento non ancora intervenuta), al fine di fornire le corrette linee di indirizzo alle Amministrazioni Pubbliche.
La ratio della norma è quella di evitare che, i soggetti in quiescenza, possano beneficiare anche di possibili incarichi da parte delle amministrazioni, aggirando in tal modo l’istituto stesso della quiescenza ed impedendo che, le funzioni di maggiori responsabilità, non siano conferite a personale più giovane.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>