Questo articolo è stato letto 2 volte

La COVIP e le sue ultime indicazioni

la-covip-e-le-sue-ultime-indicazioni.jpeg

di S. Oddo Casano (www.ilpersonale.it 7/2/2013)

L’attività che la COmmissione di VIgilanza sui fondi Pensione svolge regolarmente può essere messa in moto sia da specifiche richieste provenienti dai Fondi (sotto forma di quesiti) sia da  indicazioni/chiarimenti/disposizioni che, spontaneamente ma per dovere istituzionale, la Commissione stessa elabora e trasmette ai suoi destinatari finali (i Fondi Pensione negoziali, le Società che hanno istituito Fondi Pensione aperti, le Società che hanno istituito PIP, i Fondi Pensione preesistenti).

Recentemente, con riferimento alla prima fattispecie, si è trovata a dover rispondere a due quesiti: il primo, in materia di facoltà esercitabili dall’iscritto (fruizione del riscatto successivamente al raggiungimento del diritto alla prestazione); il secondo, in materia di erogazione delle prestazioni pensionistiche (possibilità di percepire rendita e capitale in due momenti diversi).

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>